Censita nell’Albo Comunale tra le Case Coloniche tipiche della nostra zona, è stata costruita nel lontano 1912, utilizzando i mattoni di una precedente casa denominata Ca’ Rossa, sempre costruito sullo stesso sito. La casa aveva la funzione di casa di servizio dei terreni posseduti dal proprietario terriero di origine ebrea, Sig. Sacerdoti.
Era in sostanza il punto di appoggio per la coltivazione dei terreni circostanti.

Al centro dell’abitazione il classico portico a volto, utilizzato come dimora delle attrezzature agricole. Alla destra si trovava l’abitazione del contadino e alla sinistra le stalle ed il fienile. Alfeo Garuti (Feo), padre di Paolo, arriva qui in affitto insieme al padre Oreste e alla madre Teresa, nel 1939, poco prima dello scoppio della seconda guerra mondiale. Le attività prevalenti erano quelle della produzione di latte grazie alla gestione di una stalla che poteva contenere circa 10 mucche e la coltivazione del terreno a disposizione.

Grazie ai frutti del duro lavoro, agli inizi degli anni ’80, Alfeo e la moglie Ivanna furono in grado di acquistare la casa ed il terreno dai proprietari di Milano. In due fasi, nel 1993 e nel 2003, la casa è stata completamente ristrutturata e riconvertita a unità residenziale.

Qui di seguito alcune nostre foto storiche.